Gelatiera De’Longhi: ecco tutti i modelli

Sei interessato ad una gelatiera De’Longhi? Sei nel posto giusto! in questo articolo ti fornirò una panoramica generale sulle macchine per il gelato offerte da questa azienda, da quelle ad accumulo a quelle con compressore.

gelatiera de'longhi

Conosciamo bene la De’Longhi, nota azienda italiana attiva nel settore dei piccoli elettrodomestici. Oltre ai prodotti di utilizzo comune, come ferri da stiro o microonde, troviamo anche elettrodomestici più particolari, come ad esempio le gelatiere. Sarà proprio di queste ultime che mi occuperò in questo articolo. Vedremo quali sono i modelli di gelatiera De’Longhi più venduti, le loro caratteristiche e , soprattutto, i prezzi. Ti dico già da ora che le gelatiere De’Longhi appartengono ad una fascia di prezzo alta. Questo fatto è dovuto all’ottima qualità, soprattutto dei modelli autorefrigeranti.

Per farti un’idea dei prezzi, voglio mostrarti, dopo un’accurata selezione, le migliori offerte per le gelatiere De’Longhi:
Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2019 8:37

Gelatiera autorefrigerante ICK6000

La gelatiera De’Longhi ick6000 è uno dei modelli autorefrigeranti più venduti. Questa gelatiera si presenta già molto bene grazie alla sua scocca, color argento, robusta e ben assemblata. Un piccolo difetto è la mancanza del display, anche se all’atto pratico si avverte poco la mancanza. La manopola, collocata nella parte superiore, permette di scegliere tra tre diverse funzioni: raffreddamento, preparazione gelato e movimento pale mantecatrici. La quantità di gelato che è possibile preparare è di 700 g.
La vaschetta è amovibile e questo ti permette di servire il gelato in maniera più agevole. Inoltre, sia la vaschetta che le pale mantecatrici sono lavabili in lavastoviglie. 

Eccoti una piccola scheda tecnica:

  • potenza: 230 watt;
  • colore: silver;
  • capienza: 1.2 l per 700 g di gelato;
  • dimensioni: 42,6 x 32,6 x 24,5 cm;
  • cestello, pale e coperchio lavabili in lavastoviglie.

Gelatiera ICK5000

La De’Longhi ICK5000 non differisce di molto dal modello che abbiamo appena descritto. Infatti, anche in questo caso si trovano le 3 funzioni (raffreddamento, preparazione gelato e movimento spatole)e la quantità di gelato che è possibile realizzare rimane invariata. Cambia invece la scocca che anziché essere argentata, come nel caso della ICK6000, è bianca.

I modelli ad accumulo

La gelatiera De’Longhi ad accumulo IC8500 non si distingue né per funzionamento, né per capacità dalle sue concorrenti. D’altronde stiamo parlando di dispositivi elementari, composti da un cestello refrigerante e da un motore che fa girare le pale mantecatrici. Vi sono però degli accessori che possono rendere più pratica una gelatiera ad accumulo piuttosto che un’altra. In questo caso è il coperchio in dotazione che ti permette, una volta finito di preparare il gelato, di coprirlo e riporlo direttamente in freezer. La quantità di gelato che ti è possibile preparare 800 g. È molto semplice da pulire dato che è completamente smontabile.

In conclusione

Seppur la De’Longhi non propone moltissimi modelli di gelatiera, possiamo tranquillamente dire che i modelli presenti sono di ottima qualità. Ci riferiamo soprattutto alle gelatiere autorefrigeranti, ben assemblate e che, grazie alla loro temperatura costante e alle pale mantecatrici, ti fanno ottenere un gelato omogeneo in soli 30 minuti.
Per quanto riguarda il modello ad accumulo, come già detto non troviamo delle caratteristiche particolari, ma il comodo coperchio, assente in molti altri modelli, non ti obbliga a dover travasare il gelato in un altro contenitore.
Se hai dei dubbi su quale modello puntare, eccoti le sostanziali differenze tra le due gelatiere. I modelli di gelatiera De’Longhi ick6000 e ick5000, in quanto autorefrigeranti, non hanno bisogno di essere messi i freezer, sono subito pronti all’uso e ti consentono di preparare anche più gusti in un solo giorno. Dato il complesso sistema di refrigeramento, è chiaro che questi modelli abbiano costi elevati, anche se non si parla di cifre proibitive. In più sono ingombranti e dovresti trovare un posto in cui riporli una volta finito di usarli.
Per quanto riguarda la gelatiera De’Longhi ad accumulo, deve essere riposta in freezer per almeno 24 ore. Una vota preparato il primo gusto, sarà necessario rimettere in freezer il cestello refrigerante. Questo comporta il fatto che non è possibile preparare più gusti in un solo giorno. Ha però dalla sua il costo, nettamente inferiore, e le dimensioni compatte.