Gelatiera: il gelato quando vuoi, a casa tua!

gelatiera

La gelatiera, un piccolo elettrodomestico che ci permette di gustare deliziosi gelati fatti in casa. Scopriamone di più!

Il gelato è uno di quei piaceri ai quali non si vorrebbe mai rinunciare. Dai mille gusti, sempre più particolari, aiuta a rinfrescarci nelle giornate estive più afose. Da un lato abbiamo il gelato industriale, dall’altro quello artigianale, ovviamente molto più buono, sia per consistenza che per la particolarità dei gusti che ogni gelateria propone da anno in anno. Molti di noi, però, non vorrebbero rinunciare a questa squisitezza neanche d’inverno. Il problema è che però le gelaterie non lavorano nelle stagioni più fredde e, quindi, ci tocca rinunciare a questo piacere.
Per fortuna però siamo nel XXI secolo e la tecnologia ci permette di realizzare a casa il gelato.
La cosa che rende ancor più speciale questa opportunità, è il fatto di poter creare dei gusti nuovi o di produrre i classici gelati ma con ingredienti genuini. Spesso infatti, nelle gelaterie non sappiamo cosa mettano di preciso per creare i sapori del gelato: talvolta un gelato alla fragola o al limone in realtà è prodotto con aromi artificiali che, sia per gusto che per genuinità, non hanno nulla a che vedere con la frutta vera.

Migliore gelatiera: scegli quella più adatta a te

Adesso che conosci le varie tipologie di gelatiera, sei pronto a scegliere quella giusta per te. Se pensi di voler acquistare la miglior gelatiera sul mercato e sei pronto a spendere un bel po’ di soldi, ti invitiamo a riflettere un attimo. Sei sicuro di voler acquistare una gelatiera a compressore che può costare sicuramente più di 100 € ? Se il gelato è la tua passione e pensi di farlo spesso in casa, anche in quantità abbondanti, allora la scelta di una gelatiera a compressore è la scelta più giusta. Se pensi di fare il gelato di tanto in tanto, giusto per toglierti uno sfizio, allora puoi ridimensionare molto la spesa grazie ad una gelatiera ad accumulo con motore. Questi modelli costano molto meno rispetto alle gelatiere a compressore.
Dal nostro discorso avrai sicuramente capito che le gelatiere più pratiche e che offrono risultati migliori sono le gelatiere con compressore ma, appunto, costano di più.

Ecco le migliori gelatiere che abbiamo selezionato per te:
Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2019 21:10

Quali sono i parametri da tenere in considerazione

Prima dell’acquisto ci sono ovviamente una serie di valutazioni da fare per scegliere la gelatiera con le caratteristiche più giuste per le nostre esigenze. Vediamo alcune caratteristiche da tenere sottocchio:
La capienza. Una vaschetta con capienza di 1 l è l’ideale per una famiglia. In questo caso la quantità preparata va bene per 7-8 persone.
Le dimensioni. Se hai deciso di acquistare una gelatiera ad accumulo, valuta le dimensioni del cestello. Sarebbe un peccato scoprire che questo non entra nel tuo freezer. Se hai deciso di acquistare una gelatiera autorefrigerante, allora devi avere lo spazio in cui riporla. Le sue dimensioni, anche se non eccessive, sono comunque più abbondanti del modello più semplice ad accumulo.
Il numero di vaschette. Che sia ad accumulo, o autorefrigerante, se hai intenzione di preparare più gusti alla volta, valuta una gelatiera con due vaschette. Il problema potrebbe sorgere soprattutto con la gelatiera ad accumulo: una volta preparato il primo gusto, potresti dover aspettare addirittura fino all’indomani per poterne preparare un altro. Questo è dovuto ai tempi di refrigerazione del liquido contenuto all’interno della vaschetta.
Segnale acustico e timer. Se vuoi mettere la miscela per il gelato nella gelatiera per poi tornare a lavoro finito, allora queste due caratteristiche sono d’obbligo. Sono presenti nelle gelatiere più avanzate, come quelle a compressore e, ovviamente, ne fanno lievitare il costo.

Macchina per gelato: ecco come funziona

Il funzionamento di una gelatiera è piuttosto elementare: che sia professionale o da casa, che sia autorefrigerante o ad accumulo, la sua funzione è quella di raffreddare lentamente la miscela che compone il gelato, mescolandola di continuo affinché non si creino cristalli di ghiaccio. Grazie al continuo rimescolamento, infatti, il gelato sarà cremoso e senza grumi.
Come avrai già capito, non esiste quindi un’unica tipologia di gelatiera, ma i modelli sono tanti. In questo portale ti spiegheremo il funzionamento di ogni tipologia e ti aiuteremo a farti capire quale sia il modello adatto a te.

Quali sono le tipologie

Come hai appena letto, il fine ultimo di una gelatiera è sempre lo stesso, portare alla giusta temperatura una miscela, affinché, raffreddandosi, diventi cremosa, fino a diventare gelato. Come ti abbiamo però accennato, non esiste solo una tipologia. Prima di scegliere la migliore gelatiera per te è quindi opportuno che tu conosca tutte le tipologie presenti sul mercato, in modo che possa fare una scelta consapevole.
Le tipologie presenti sul mercato sono, a grandi linee, tre:

  • Gelatiera a manovella
  • Gelatiera ad accumulo
  • Gelatiera autorefrigerante (con compressore)

Andiamo a vedere più nel dettaglio quali sono le differenze che contraddistinguono ogni tipologia.

Gelatiera a manovella

La gelatiera a manovella funziona, come intuibile dal nome, tramite una manovella. Possiamo definire questa tipologia anche gelatiera manuale. In questo caso non è presente nessun motore, ma funziona a “olio di gomito”. La manovella andrà girata spesso, affinché non si formino cristalli di ghiaccio che potrebbero rovinare il tuo gelato. Il modello più antico era costituito da due cestelli: il primo serviva a contenere il ghiaccio e il sale, che servivano a far raffreddare il composto, e il cestello più interno, che conteneva la miscela per il gelato. Al giorno d’oggi, anche le gelatiere a manovella sono costituite da un cestello ad accumulo, con la differenza che questo non va più caricato col ghiaccio, ma è ripieno di un liquido eutettico, che impiega più tempo rispetto al ghiaccio per sciogliersi.

Vantaggi:

  • Leggera. Poco costosa

Svantaggi:

  • Poco pratica: la manovella va girata a a mano

Gelatiere ad accumulo: piccola ma efficace

La gelatiere ad accumulo sono quelle che si vedono sempre più spesso nelle case. Il funzionamento è molto semplice: il cestello contiene un liquido refrigerante che “accumula il freddo” e che servirà proprio a raffreddare la miscela per gelato. Anche se, come abbiamo già detto sopra, può anche essere manuale, la maggior parte delle volte funziona grazie ad un piccolo motore che aziona una spatola. Questa mescola continuamente la miscela per il gelato, per un risultato migliore. Rispetto al modello a manovella, il risultato finale è sicuramente più omogeneo. Tra le gelatiere ad accumulo più vendute troviamo l’Ariete Gran Gelato.

Vantaggi:

  • Pratica, grazie al motore che aziona automaticamente la spatola

Svantaggi:

  • Più costosa rispetto al modello manuale

Gelatiera autorefrigerante: per risultati quasi professionali

Tra tutte le tipologie di cui abbiamo parlato finora, la gelatiera con compressore è senza ombra di dubbio quella più performante. La caratteristica che la differenzia dalle altre due tipologie è una: non dovrai mettere il cestello nel freezer il giorno prima. La gelatiera con compressore è dotata di un vero e proprio sistema refrigerante che permette l’utilizzo immediato del macchinario. Una volta finito con il primo gusto, potrai subito prepararne un altro, senza dover aspettare che la vaschetta si ri-congeli in freezer. Tutte le gelatiere con compressore sono dotate di motore, che fa continuamente girare la spatola. Il risultato è molto simile al gelato professionale. Tra le migliori gelatiere autorefrigeranti troviamo quelle appartenenti alla linea Nemox Gelatissimo.

Vantaggi:

  • Risultato semi-professionale

Svantaggi:

  • Costo nettamente maggiore rispetto agli altri modelli

Macchina gelato professionale, il top per i professionisti

I modelli di cui abbiamo parlato fino ad ora sono dei modelli che possono essere utilizzati a casa. Il discorso è ben diverso per le gelatiere professionali. Queste gelatiere sono adatte solo ad un uso prettamente professionale. I motivi sono fondamentalmente due. Il primo motivo, e sicuramente il più influente, è il prezzo. Acquistare una gelatiera professionale vuol dire arrivare a spendere anche diverse migliaia di euro. Una cifra un po’ spropositata se si vuole preparare il gelato una volta ogni tanto. Il secondo motivo è lo spazio. Se infatti una normale gelatiera può essere riposta nella sua scatola anche in uno sgabuzzino, una gelatiera professionale ha bisogno di essere installata in uno spazio adatto e, una volta montata, smontarla sarebbe un problema. In più, la quantità di gelato prodotta è eccessiva, adatta ovviamente ad un’attività commerciale ma superflua per un consumo in famiglia.

Gelatiera con timer

Abbiamo già accennato a questa caratteristica, ma vogliamo parlarne un po’ più approfonditamente, perché secondo noi è una delle caratteristiche più importanti. Potresti infatti voler aggiungere un ingrediente, come ad esempio i pezzettoni di frutta, poco prima che il gelato sia completamente pronto. Potresti voler realizzare delle preparazioni che richiedono una tempistica esatta. Insomma, la funzione timer regala sicuramente tanti vantaggi.

Tempo di preparazione: quanto devi aspettare per gustare il tuo gelato?

Alla domanda posta appena sopra non vi è una risposta. Infatti, i fattori che influenzano i tempi di preparazione sono diversi.
Partiamo dal tipo di gelatiera.
Con una gelatiera ad accumulo, oltre al tempo necessario che serve affinché la preparazione raggiunga la giusta consistenza, si deve calcolare anche quello necessario affinché la vaschetta sia pronta. Per preparare il gelato con questo tipo di gelatiera, infatti, bisogna mettere il cestello nel freezer il giorno prima. Una volta che il cestello sarà pronto, i tempi cambiano a seconda della preparazione che si vuole fare: si va da un minimo di 30 minuti, ad un massimo di 60.
Con una gelatiera autorefrigerante, i tempi di preparazione vengono abbattuti. Ti basterà preparare la miscela per il tuo gelato, collegare la gelatiera, inserire la miscela nell’apposita vaschetta e azionare. Il gelato sarà pronto in 20-40 minuti. Questo dipende dalla potenza del motore o dalla preparazione che si vuole realizzare.

Le migliori marche

Le aziende produttrici di macchine per gelato sono davvero tante. Molte sono conosciute anche per la produzione di altri elettrodomestici, come Ariete e De’Longhi.
Perché parliamo di marche? Perché quando acquisti una gelatiera, ma il discorso va esteso a qualsiasi tipo di acquisto, è necessario sapere se i materiali utilizzati sono adatti a questo elettrodomestico; se questi macchinari sono stati prodotti secondo le normative in vigore; nel caso di rottura del macchinario, sarebbe buona cosa poter chiamare il centro assistenza, senza dover imparare qualche lingua a noi sconosciuta; è importante che ci sia un centro assistenza al quale rivolgersi. Prodotti di marche non affidabili potrebbero rivelarsi completamente inadeguati e, in caso di rottura, potresti non avere un punto di riferimento da contattare per un’eventuale garanzia o riparazione.
Sicurezza e affidabilità vanno messi al primo posto, soprattutto nei casi in cui, e la gelatiera ne è un esempio perfetto, questi macchinari servono a preparare alimenti.

Eccoti qui l’elenco con le migliori marche:

Gelatiera: prezzi per tutte le tasche

Ed eccoci giunti al paragrafo finale in cui andremo ad affrontare un argomento caro a molti. Quanto costa una gelatiera? La risposta dipende da molti fattori. Uno su tutti è il modello che decidi di acquistare. Come abbiamo più volte detto, il modello de gelatiera autorefrigerante è nettamente più costoso rispetto al modello ad accumulo. Questa differenza è dovuta al sistema autorefrigerante, sicuramente più sofisticato rispetto a quello ad accumulo. Anche le prestazioni sono migliori, sia in termini di tempo che in termini di risultato finale.
Nel caso hai già deciso il modello da acquistare, ti basterà andare sul link di cui è corredato. Ti si aprirà la pagina di vendita del prodotto, in cui potrai visionare il prezzo e, se disponibili, potrai usufruire anche delle offerte. Se hai ancora qualche dubbio, potrai leggere le tante recensioni dei clienti che hanno acquistato il prodotto.